Disosso

Tra la classificazione ed il sezionamento c’è la fase di disosso. Si tratta di un’operazione completamente manuale che implica grande preparazione e professionalità da parte dell’operatore. Un disosso ben fatto ottimizza la resa e prepara in modo idoneo il semilavorato alla vendita o alla successiva lavorazione.

Nel reparto “disosso”, infatti, i tagli possono subire diversi destini:

  1. direttamente pronti in vendita
  2. semilavorati non disossati
  3. semilavorati disossati
  • Direttamente pronti in vendita
    Freschi, disossati o sottovuoto, adeguatamente etichettati, posti in cassa o in cartoni, pronti alla vendita o su ordine.
  • Semilavorati non disossati
    Toelettati per la preparazione di braciole, fettine, costine e quindi per reparti interni.
  • Semilavorati disossati
    Per la preparazione di lonze o capocollo disossati, coppe, che vengono poi inviate alla lavorazione. Nell’azienda di trasformazione i reparti sono diversi a seconda del tipo di preparazione e ricettazione necessaria.